Crea sito
Pagina 1 di 1

Montresor Gianfranco

MessaggioInviato: 25/08/2011, 18:12
da Tuttiallopera
Gianfranco Montresor

Baritono drammatico

Fonte web
Immagine

Nato Verona, diplomato al Conservatorio di Brescia, Gianfranco Montresor debutta nel 1993 al Teatro Filarmonico di Verona nella Gattabianca di Paolo Arcà cui fa seguito Carmen (Escamillo) al San Severo Festival e La bohème (Marcello) al Teatro Massimo di Palermo.

La brillante e rapida carriera lo porta in breve tempo sul palcoscenico di numerosi teatri fra cui il New National Theatre a Tokyo, il Wexford Festival Opera, la New Israeli Opera a Tel Aviv, il Teatro de São Carlos a Lisbona, Macerata Opera Festival, il Teatro Filarmonico di Verona, il Teatro Regio di Parma, il Teatro Verdi di Trieste, il Teatro dell'Opera di Roma e il Teatro delle Muse di Ancona.

Nel corso della sua carriera ha avuto modo di collaborare con direttori d’orchestra quali Antonello Allemandi, Bruno Bartoletti, Yoram David, Jacques Delacôte, Renato Palumbo, Stefano Ranzani, Donato Renzetti e Keri-Lynn Wilson, e con registi come Yuri Alexandrov, Hugo de Ana e Giuseppe Patroni Griffi.

Il suo repertorio include titoli quali Madama Butterfly (Sharpless), Cavalleria rusticana (Alfio), Fidelio (Don Pizarro), Don Carlo (Rodrigo), La traviata (Germont), La bohème (Marcello), Carmen (Escamillo), L’elisir d’amore (Belcore), Assassinio nella cattedrale, Il barbiere di Siviglia (Figaro), Attila (Ezio), Simon Boccanegra (Paolo Albiani), Otello (Jago), L’enfance du Christ di Berlioz e Sly di Wolf Ferrari.

Nella stagione 2004/05 ha debuttato come Figaro ne Il barbiere di Siviglia a Seoul, ha preso parte ad una nuova produzione del La bohème al Teatro Massimo di Palermo (dir. Donato Renzetti, regia di Giuseppe Patroni Griffi), e alla prima rappresentazione assoluta dell’opera di Marco Tutino, La bella e la bestia, al Teatro Comunale di Modena.

Nella stagione 2005/06 ha interpretato Carmen (Escamillo) a Madrid, Otello (Jago) e Il dissoluto assolto al Teatro São Carlos di Lisbona e partecipato a un tour europeo di concerti a fianco di Andrea Bocelli.

La collaborazione con il Teatro alla Scala inizia nel 2007 con la nuova opera di Fabio Vacchi Teneke e prosegue nel 2008 con Il Giocatore di Prokofiev diretto da Daniel Baremboim. Con la stessa opera il debutto alla Staatsoper a Berlino sempre nel 2008

Tra gli ultimi impegni Don Gregorio a Catania, Messa di Gloria di Puccini a Verona, Manon Lescaut a Sofia, Nabucco a Novara e La Traviata (Giorgio Germont) a Trieste.

Di particolare interesse la partecipazione - nel ruolo di Monterone - alla produzione di Rigoletto a Mantova diretto da Zubin Mehta e trasmesso in mondovisione.

Tra i prossimi impegni La Traviata al Teatro Coccia di Novara, La Battaglia di Legnano al Teatro dell’Opera di Roma e Rigoletto (Monterone) al Teatro Filarmonico a Verona.

Nel 2012 sarà nuovamente Monterone alla Royal Opera House Covent Garden di Londra nella produzione di Rigoletto diretto da Sir John Eliot Gardiner e in seguito all’Opera di Monte Carlo ne La fanciulla del west.



Il Monterone del Rigoletto tv dell'anno scorso, l'unica vocalità aderente al ruolo di quell'edizione - parer mio ovviamente.




Altri video su Youtube nella nostra playlist "Voices 2000"